Allungamento Globale Decompensato

 

Cos’è l' allungamento globale decompensato ?

Diversamente dallo stretching classico , che prevede l'allungamento di un singolo gruppo di muscoli , la tecnica dell' allungamento globale si basa sull'allungamento delle catene muscolari e fasciali, evitando i compensi (posizioni che riducono la tensione globale).

La fascia connettivale fa si che i muscoli siano in realtà strutturati in lunghe catene muscolari all'interno del sistema miofasciale. La lunghezza e elasticità di ogni singolo muscolo è strettamente legata a quella di tutti i muscoli appartenenti alla stessa catena miofasciale. Allungare solo una parte della catena muscolare può facilmente comportare l'accorciamento della parte restante della catena che, in questo modo, evita di variare la sua lunghezza totale.

Come si svolge una lezione ?

L'allungamento delle intere catene muscolo-fasciali corporee consente quindi una maggiore efficacia ma, al tempo stesso, richiede un apprendimento e un'applicazione precisa della tecnica. La tecnica  consiste nel mantenere, per alcuni minuti (in genere da 2 a un massimo di 20 minuti) specifiche posture, ponendo ben attenzione a eliminare in maniera attiva tutti i compensi (es. inarcamento con aumento della lordosi lombare e cervicale), così da consentire l'allungamento stabile dell'intera catena muscolare interessata.

Inoltre questa tecnica facilita il rinforzo dei muscoli antagonisti a quelli allungati sia per la migliorata fisiologia muscolare e articolare ottenuta tramite l'azione meccanica a livello della fascia connettivale, sia per il necessario utilizzo attivo dei muscoli antagonisti nell'eliminazione dei compensi posturali.

Trattandosi di una tecnica globale, essa va eseguita dopo avere primariamente risolto eventuali disfunzioni miofasciali locali per non incorrere in ciò che la stessa Francoise Mezieres (ideatrice della tecnica) scrisse “...si allunga solo ciò che già può allungarsi. Come un elastico vecchio il tessuto si allunga nei punti sani, cioè dove non serve, mentre là dove è deteriorato, nella migliore delle ipotesi non succede nulla.

Dove posso imparare ad allungarmi con questa tecnica ?

Questa attività richiede un certo grado di personalizzazione, ogni persona e diversa, per ottimizzare i risultati ed evitare di peggiorare la situazione sarebbe opportuno essere seguiti da un esperto, almeno in una fase iniziale.

Se stai pensando a questo tipo di attività come rimedio al tuo mal di schiena o ai tuoi dolori in generale, sarà opportuno rivolgerti da uno specialista che ti dirà quali esercizi evitare.

Le sedute possono essere eseguite in maniera individuale o in gruppo, posso essere svolte in studio, in palestra oppure a casa tua.

La mia idea di Allungamento Globale Attivo prevede:

  • un allungamento globale delle catene fasciali e muscolari.
  • imparare ad eseguire gli esercizi da soli.
  • una corretta respirazione.
  • una percezione della postura statica.
  • la tonificazione muscolare.

Concentrazione, gradualità, costanza, respirazione rilassata e addominale e, non per ultima, corretta alimentazione, sono fattori indispensabili per un buon allungamento muscolare. Un buon allungamento muscolare è fondamentale per la salute dell'intero organismo.  Lo stretching è determinate anche nel rinforzo muscolare ed è pertanto indispensabile all'interno di un corretta programma di esercizio fisico.

 

Prova una seduta di Allungamento Globale

Una soluzione senza farmaci
WhatsApp Scrivimi da qui